Recensione del film FD: Lion

Regia: Garth Davis
Cast: Dev Patel, Sunny Pawar, Nicole Kidman, David Wenham
Certificato: 12
Guarda Lion online nel Regno Unito: Amazon Prime / Apple TV (iTunes) / Prime Video (Acquista/Noleggia) / TalKTalk TV Store / Rakuten TV / Google Play



Dev Patel è uno dei migliori attori britannici. Se c'era qualche dubbio su questo, lo rende forte e chiaro con Lion, un grande abbraccio ruggente di un film con una vera svolta centrale da star. Patel interpreta Saroo, un giovane indiano che, dopo essersi perso da bambino, è finito a chilometri di distanza dal suo villaggio, solo per ritrovare la strada di casa anni dopo.

È il tipo di storia che sembra troppo banale per essere vera, ma è davvero successa, e il racconto sul grande schermo di Garth Davis ha successo proprio perché cattura la straordinaria magia della vita di Saroo senza cadere in sciocchezze. Comincia dall'inizio con Sunny Pawar, un nuovo arrivato che offre un'incredibile interpretazione del piccolo Saroo, che si raggomitola su un treno solo per svegliarsi in una città straniera, senza sapere il nome proprio di dove vive sua madre. Pawar è straordinariamente buono, vulnerabile e sincero di fronte a ogni nuovo horror – e Davis gli concede lo spazio per rimanere tale, rallentando il film per trascorrere quasi la sua prima metà con il suo viaggio nel territorio degli incubi.



Quando incontriamo Saroo come uomo, siamo già enormemente investiti, e la performance di Patel è abbastanza generosa da non mettere in ombra la presenza cruda di Pawar e abbastanza sottile da costruirci sopra: con i suoi capelli selvaggi e gli occhi spalancati, entra e esce di un'esistenza da studente, ma la sua testa non ha mai lasciato quella stazione tanti anni fa. Quando incontra l'interesse romantico Lucy (Rooney Mara), è quasi inevitabile che non abbia tempo sullo schermo per svilupparsi: l'intero film viene risucchiato in quel limbo, amato a metà dai suoi genitori adottivi, Sue e John Brierley (Nicole Kidman e David Wenham), e quasi dolorante per la famiglia che ha lasciato.

Lo sceneggiatore Luke Davies scandisce la sua graduale riscoperta delle sue radici nel modo giusto, dandoci il tempo di adattarci alla tortura della semi-vita di Saroo, mentre esplora le increspature del dolore che si diffondono alle persone intorno a lui - sia Sue che John mostrano l'angoscia e la profondità ed essere mezzo rifiutato dal loro figlio adottivo, ma non rubare mai lo spettacolo di Saroo. Il suo salvatore, intanto, è così assurdamente semplice che quasi non dovrebbe funzionare: dopo aver tentato ossessivamente di calcolare le distanze su pezzi di carta sulla sua parete, Saroo si imbatte nella stazione di Calcutta della sua giovinezza su Google Maps, finendo per cliccare e scorrere il suo strada per il villaggio di sua madre, senza sapere se sia viva o meno. Catturare lo sconvolgimento emotivo e la catarsi di una storia vera così straordinaria è un risultato impressionante per qualsiasi film, ma Lion riesce nell'impossibile: rende Google Maps emozionante. Il risultato è un orologio estremamente commovente, così genuino che è impossibile resistere. Una piccola storia con un cuore gigantesco, Lion è una bestia di un film che consolida lo status di Dev Patel come uno dei migliori della sua generazione.

Lion è disponibile per la visione online su Amazon Prime Video come parte di un abbonamento Prime o di un abbonamento mensile di £ 5,99.

Guarda online su Amazon Prime Instant Video




Dove posso acquistare o noleggiare Lion online nel Regno Unito?

guardaamazoninstantbutton