Intervista: Jung Woo-sung, Kwak Do-won e Yang Woo-suk parlano di Steel Rain di Netflix

Dallo spettacolo di varietà Busted! a Psychokinesis, il nuovo film del regista di Train to Busan, Netflix è diventato una destinazione obbligata per il cinema e la TV coreani nel Regno Unito. Questo continua con Steel Rain, un thriller intenso che si concentra sul divario tra Corea del Nord e Corea del Sud ( leggi la nostra recensione ). Il film, ora disponibile per lo streaming, ha aperto questa primavera la ventesima edizione dell'Udinese Far East Film Festival. Abbiamo incontrato le star Jung Woo-sung e Kwak Do-won, e il regista Yang Woo-suk, all'evento per parlare della produzione, del suo argomento di attualità e del rilascio su Netflix.



Jung Woo-sung sembra rilassato mentre si sdraia sul divano accanto al suo co-protagonista, molto lontano dai loro ruoli di solenne agente nordcoreano Eom Chul-woo (Jung) e segretario sudcoreano per la sicurezza nazionale Kwak Chul-woo ( Kwak). Nel film, gli attori condividono una chimica contagiosa insieme, ma è questo fugace sguardo di ammirazione che il primo dà al suo collega attore che rende chiaro perché la loro amicizia sullo schermo sembra così genuina.


Come è nato questo progetto? È un film molto attuale, quindi quanto tempo fa hai iniziato a lavorarci?

Yang Woo-suk (YWS): 25 anni fa, è iniziata la crisi nucleare tra la Corea del Nord e quella del Sud, ed è stato allora che mi sono interessato all'argomento. Ma c'era un clima pacifico che lo circondava, e poi dieci anni fa, questa crisi si è aggravata, ed è stato allora che ho ideato questo progetto. Inizialmente ho creato questa storia come un webtoon, quindi l'ho sviluppata in una sceneggiatura che ho poi rivisto più volte. Ciò ha poi portato alla realizzazione di questo film.




Come ha fatto Netflix a salire a bordo?

YWS: In realtà, questo non era un progetto Netflix. L'investitore è una società coreana che ha completato il film e poi Netflix lo ha acquistato per un pubblico internazionale; è un film realizzato da NEW. Netflix ha visto la sceneggiatura e poi ha guardato il prodotto finale e ha deciso di supportarlo.


Kwak Do-won (KDW), hai lavorato a diversi film politicamente carichi come Asura: City of Madness e The Mayor; cosa ti interessava in particolare del tuo personaggio, Kwak Chul-woo?

Attenzione: spoiler in anticipo

KDW: Ero davvero incuriosito dal finale della sceneggiatura di Steel Rain. Tutta la Corea del Sud spera in una riunificazione pacifica del Nord e del Sud, quindi sono stato davvero felice di vederlo accadere nella storia - ed è per questo che ho voluto far parte di questo progetto.


JWS, hai interpretato molti tipi di ruoli, da film politicamente carichi a melodrammi e commedie romantiche... Qual è stata la cosa più impegnativa nell'assumere il ruolo di Eom Chul-woo?

JWS: La sfida più grande per me è stata usare il dialetto nordcoreano, perché non potevo padroneggiarlo in alcun modo; ma volevo renderlo naturale, quindi ho lavorato con un insegnante speciale per farlo funzionare. Inoltre, Kwak Do-won ha affermato che tutti i coreani vogliono la riunificazione, ma con la generazione più giovane... se si solleva l'argomento, non ne vogliono affatto parlare, e talvolta credono persino che sarebbe un onere economico. Quindi, ho pensato che fosse un buon momento per rinfrescare l'idea e portare l'argomento al pubblico coreano, in modo che la conversazione potesse ricominciare.




Avete lavorato molto insieme, quindi com'è stato essere di nuovo insieme in questo film?

KDW: [In inglese] Tu per primo. [ride]
JWS: Quando reciti insieme, c'è una chimica tra gli attori; non è solo uno scambio funzionale di dialogo, si tratta di leggere tra le righe e leggere tra gli stati d'animo. È molto impegnativo per noi attori, ma è anche molto utile; ci fa agire meglio. Sento che forse l'esperienza che abbiamo avuto lavorando insieme su Asura ha aiutato; Ho sentito che la nostra chimica era molto buona in quel film. Anche se noi attori vogliamo lavorare insieme, però, non è una cosa facile da ottenere: devi avere la sceneggiatura giusta e anche le circostanze devono permetterlo. Ma se si presenta l'occasione, mi piacerebbe lavorare di nuovo con Kwak Do-won.

[KDW fa una pausa e rimane in silenzio]



JWS: [Inglese] Dillo anche a me!

KDW: Come attore, ti senti più felice quando come personaggio parli della tua vita con un altro personaggio. Senti che i personaggi si scambiano i loro sentimenti onesti e, per me, questo è il momento più gioioso. Jung Woo-sung è quello che mi ha fatto sentire così in entrambi i film. Quando recita in una scena, fa del suo meglio, si comporta come se la sua vita fosse in pericolo. È una cosa che vorrei imparare e mi piacerebbe lavorare ancora con lui, se un regista ci darà una possibilità.

JWS: [Inglese] Grazie.


Parlando della chimica che avete voi due, riteniamo che dovremmo parlare di quella scena dance con la musica di G-Dragon in macchina. Quante riprese hai dovuto fare per girare quella scena? E c'è una versione in cui ballate entrambi?

KDW: [Italiano] L'abbiamo fatto solo tre volte, no?



YWS: [Inglese] Non incluse le prove, solo due volte.


Nessun filmato nascosto?

YWS: [Indicando KDW] [Italiano] È un genio della danza!

JWS: [Italiano] Non so ballare.

Breaking Bad stagione 5 episodio 12




C'è quella scena in The King...

JWS: [Ride] [Italiano]Sì, sì…

YWS: [Italiano] In questo film, il suo personaggio era preoccupato per sua figlia.




Va tutto bene, alla fine ha ascoltato G-Dragon

JWS: [Ride] Sì!

Steel Rain è disponibile su Netflix UK, come parte di un abbonamento mensile di £ 8,99.

Guarda ora su Netflix UK

Intervista condotta insieme a Sanja Struna di View of Korean Cinema. Foto: Sanja Struna.